Radio Risposta Web

Una Parola per Oggi

La benedizione del Signore arricchisce, non le aggiunge nulla la fatica.
Proverbi 10:22

Per capire bene questo versetto, è importante sapere che nello stesso libro dei Proverbi si elogia chi si affatica e si rimprovera chi non lo fa. Ecco un esempio: “In ogni fatica c’è profitto, ma il chiacchierare procura la miseria” (Proverbi 14:23). Oppure: “Il pigro tuffa la mano nel piatto; e gli sembra fatica riportarla alla bocca” (Proverbi 26:15).
Il Proverbio di oggi non è dunque un incentivo alla pigrizia, come per dire: “Tanto fa tutto il Signore”. Certamente, è l’intervento del Signore che fa la differenza, ma spesso Lui opera attraverso di noi e la nostra ubbidienza. Noi dobbiamo quindi darci da fare con la consapevolezza che il Signore benedice, affinché il “successo” sia giustamente considerato una benedizione che viene dall’alto.
In altre parole, nel fare le cose, dobbiamo prepararci come se tutto dipendesse da noi e dobbiamo operare come se tutto dipendesse dal Signore. Si tratta di un equilibrio che in una cultura centrata sull’uomo, come la nostra, è difficile trovare. Ma è una sfida che dobbiamo far nostra, per “dare a Dio ciò che è di Dio”.
t.m.

Ascolta la versione audio
UNA PAROLA PER OGGI

© Una Parola per Oggi
Edizioni CEM, Modena


Scarica l’APP del calendario Una parola per Oggi per il tuo smartphone.
Disponibile nelle versioni Android e Apple nei rispettivi store.

Share Button