Ascolta!


Native Flashradio V3

 

Le novità, gli appuntamenti in evidenza, i contenuti da non perdere!

DISCO HIGHLIGHT, scelto per te da Radio Risposta Web.

In questi giorni, presentato da Elena Rubino, vi proponiamo, Liberi di sognare, una compilation tutta da ascoltare e da scoprire! Si tratta di una raccolta che vede aternarsi autori vari, con brani che spaziano dagli anni 70 ai nostri giorni . Buon ascolto!
Ogni giorno alle ore:
00:30, 3:45, 8:30, 12:45, 15:35, 18:35, 21:30

LA VITA NON E’ UN GIOCO
Le storie a puntate di Radio Risposta

In questi giorni Joni, un passo avanti. All’età di diciassette anni, Joni Eareckson tuffandosi subì un incidente che la lasciò paralizzata dal collo in giù. La storia della sua lotta per accettare e adattarsi al suo handicap e dare significato alla vita, viene raccontata in questa straordinaria autobiografia.
Per saperne di più, vai alla pagina LA VITA NON E’ UN GIOCO.
Ogni giorno alle ore: 1,45, 8.40, 15,45, 22.45Ogni giorno, dal lunedì al venerdì, alle ore:
04:00 ed alle 16:00
CENTOVENTI MINUTI

Mauro Ferraris vi tiene compagnia per due ore ogni giorno, dal lunedì al venerdì, alle ore 4:00 e alle ore 16.00 con questa edizione di Centoventi minuti “Celebration” che vi accompagnerà fino alla stagione estiva.
Ogni giorno, dal lunedì al venerdì, alle ore:
04:00 ed alle 16:00
L’OPINIONE

L’opinionista Haulwen Morgan, assieme a Gianfranco Piccirillo vi invitano a riflettere sui temi più vari proponendo una visione biblica sui fatti della vita. Si tratta di un “estratto” dal programma La posta in gioco.
Mercoledì ore 8:00, Giovedì ore 11:30, Sabato ore 22:00
Ogni giorno, dal lunedì al venerdì, alle ore:
04:00 ed alle 16:00
LA STORIA PIU’ BELLA, LA BIBBIA
Lettura giornaliera di un capitolo questo libro per percorrere, dalla Genesi all’Apocalisse, in modo semplice e accessibile a tutti, La storia più bella.
Potete ascoltarla ogni giorno, dal lunedì a venerdì, con la voce narrante di Roberto Frangipane e quella di Tiliana Perna con una breve riflessione.
Ogni giorno, dal lunedì al venerdì, alle ore: 02:45, 12:00, 21:00
Share Button

House of One

, 7 maggio 2018

A Berlino sta diventando realtà la House of One (link), una casa di preghiera che vuole essere allo stesso tempo chiesa cristiana, sinagoga e moschea. Sono in costruzione alcuni spazi separati per le tre religioni e un grande  spazio unico, per socializzare e confrontarsi. E’ il trionfo del relativismo, del pensiero post-moderno dominante per il quale non esistono verità assolute e non importa cosa credi, l’importante è vivere in armonia con gli altri.

La Casa di Uno è l’utopia di poter realizzare pace e unità sulla terra attraverso il dialogo interreligioso. Ma la Bibbia insegna, e la storia conferma, nessun uomo, nessun sistema politico, nessuna filosofia o religione, nessun dialogo potrà portare a vera pace.

Ma soprattutto, cosa ancora più grave, la Casa di Uno, suggerisce falsamente quello che in tanti pensano e cioè che Dio è uno solo e non importa se tu lo chiami Allah o YHWH, se credi alla Bibbia o al Corano, a Confucio o Budda. Dio o il paradiso sono come la cima di una alta montagna e le religioni sono come vie che portano tutte alla vetta passando però per diversi versanti.

La realtà è ben diversa: la Scrittura insegna che l’unica strada che porta all’unico vero Dio è Cristo, non possiamo accedere alla vetta in altro modo. E’ Lui la unica via, la unica verità, la unica vita, l’unico sacerdote. Solo Lui ci dona il perdono dei peccati, la vita eterna, la vittoria sul peccato e sulla morte. Solo in  Lui possiamo essere giustificati e santificati, vale a dire dichiarati e poi resi giusti. Solo in Lui possiamo essere benedetti di ogni benedizione spirituale (Ef 1:3), adottati a figli di Dio, partecipi della natura divina.

E’ Lui, Gesù Cristo, il solo Uno. Trovare altre vie non è possibile. Chiamarlo con altri nomi, adorarlo in modo non conforme alla Bibbia è bestemmia. E non ha bisogno che costruiamo per Lui una casa o un tempio. Innanzitutto perché, come dice Paolo agli ateniesi, il Dio che ha fatto il mondo e tutte le cose che sono in esso, essendo Signore del cielo e della terra, non abita in templi costruiti da mani d’uomo (Atti 17:24). E soprattutto perché Lui ha fatto dei veri credenti il Suo tempio (1 Corinzi 3:16). Lo Spirito Santo, e con Lui tutta la Trinità divina, viene ad abitare nel cuore dei suoi discepoli (Efesini 3:17) per farli partecipi della Sua natura, della Sua vita e della Sua potenza e renderli così in grado di ubbidire ai suoi comandamenti, glorificare il Suo nome e vivere una vita piena e gioiosa.

 

Share Button

Stephen Hawking

, 15 marzo 2018

Il 14 marzo è scomparso un grandissimo scienziato e ottimo divulgatore scientifico, nonché un esempio di forza, coraggio, determinazione per come ha vissuto e combattuto con, e contro, una malattia terribile. Eppure, una delle menti più brillanti del nostro tempo

Sanremo

, 20 febbraio 2018

Da pochi giorni si sono spenti i riflettori sul 68 festival di Sanremo. La canzone vincitrice Non mi avete fatto niente, di Ermal Meta e Fabrizio Moro, è stata descritta come un inno alla vita, al pacifismo, al rimuovere le

La fine del Natale

, 23 gennaio 2018

Natale è passato, ma in ufficio continuano ad arrivarmi biglietti di auguri. La maggior parte dicono Buone Feste o Season Greetings, alcuni Buon Anno; solo pochissimi, pochissimi, dicono Buon Natale. So che ci sono forti divergenze tra i credenti sulla

Ancora Natale!

, 18 dicembre 2017

Da settimane siamo bombardati da pubblicità di giocattoli e oggetti superflui. Le luminarie abbelliscono le nostre città, gli scolari preparano gli spettacoli per i genitori, i più piccoli scrivono le letterine a Babbo Natale o come facevo io, a Gesù

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien